ENDODONZIA

ENDODONZIA

Quando i denti sono gravemente danneggiati a causa di carie, infezioni, traumi o rotture, il trattamento endodontico permette di salvare il dente. La cura canalare o devitalizzazione è necessaria nel caso in cui la polpa del dente sia compromessa in modo irreversibile. Questa condizione fa veicolare rapidamente i batteri che dopo aver raggiunto la polpa del dente, provocano l’infiammazione (pulpite) fino, nei casi più importanti, alla necrosi (morte) della polpa stessa. In anestesia locale, andiamo a rimuovere la polpa, ad allargare lo spazio del dente e delle radici, disinfettare e sigillare con materiali di altissima qualità che ci permettono di scongiurare la formazione di nuove infezioni.